lunedì 27 luglio 2015

Campionati Italiani Assoluti: l'ultima giornata regala gli acuti di Fassinotti e Donato

La terza giornata degli Assoluti riporta anche in auge un leone mai domo. Fabrizio Donato, a 38 anni, strappa il minimo di ammissione ai Mondiali di Pechino: serviva 16.90, lui dopo un 16.03 e due nulli, atterra a 16.91 (+0.5). Poi un’altra «x» e un 16.63. Basta per conquistare pure l’ennesima maglia tricolore davanti alla sorpresa Stefano Magnini (personale a 16.55/+0.6) e a un atleta, di vent’anni più giovane di Donato (!), su cui sarà bene scommettere: il 18enne Tobia Bocchi, una settimana dopo aver conquistato l’argento degli Eurojuniores, scrive 16.54 (-0.4), primato italiano di categoria sottratto, dopo 22 e 7 anni, a due califfi come Paolo Camossi (San Sebastian, 31 luglio 1993) e Daniele Greco (Rabat, 3 agosto 2008) che lo vantavano con 16.41. Per il portacolori del Cus Parma, al netto del 16.51 ventoso di sette giorni fa, il progresso personale è

domenica 26 luglio 2015

Diamond League Londra , Bolt, Lavillenie e Schippers danno spettacolo

La seconda giornata degli Anniversary Games di Londra regala a Renaud Lavillenie le stesse energie trasmesse da Usain Bolt che nei 100 metri è tornato ad essere il fenomeno con la vittoria in 9"87. Per il francese invece nuovo 6 metri: 6,03 per la precisione, seconda volta oltre la soglia delle soglie nella stagione all’aperto, a quasi due mesi dal 6,05 firmato a Eugene. Segno di pieno ritorno all’efficienza,

venerdì 24 luglio 2015

L'orario della prima giornata degli assoluti di atletica di Torino

CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI ASSOLUTI SU PISTA
Torino, Stadio “Primo Nebiolo”, 24 luglio 2015

Programma Orario (agg.to al 23 luglio)


Venerdì, 24 luglio



martedì 21 luglio 2015

Bellinzona il Galà dei Castelli, l'attesa è per Powel nei 100 metri

Spettacolo da non mancare stasera dalle 19h30 con la quinta edizione del Galà dei Castelli (con gare di contorno a partire dalle 18h30), che proporrà 10 prove di altissimo livello mondiale.
A calamitare l’attenzione saranno i 100 metri con Asafa Powell, quarto uomo più veloce della storia, e altri cinque atleti che vantano una miglior prestazione stagionale sotto i 10″.
Ad infiammare il pubblico del Comunale di Bellinzona ci saranno anche i migliori atleti elvetici del momento, ovvero Selina Buechel, Kariem Hussein e Mujinga Kambundji, oltre alla ticinese Irene Pusterla.

lunedì 20 luglio 2015

Europei Junior Elskistuna: Chiappinelli oro

 l’Italia protagonista dei Campionati Europei Junior. Yohanes Chiappinelli ha vinto i nei 3000 siepi mentre Tobia Bocchi è secondo nel salto triplo con 16,51 (+2.1). Yohanes ha dominato in 8:47.58, con una gara d’attacco fin dal primo metro. Solo il tedesco Patrick Karl e l’ungherese Balazs Juhasz hanno provato a resistergli, cogliendo rispettivamente l’argento in 8:54.10 e il bronzo in 8:58.11, con Simone Colombini ottimo quarto in9:06.47. L’Italia festeggia così il secondo oro nella XXXII edizione dei Campionati Europei, dopo quello di Pietro Riva nei 10.000 metri.
Tobia Bocchi invece è secondo nel salto triplo con 16,51 (+2.1), misura superiore al record italiano di categoria

Mondiali Allievi Cali, Marta Zenoni conquista uno splendido bronzo

Nell'ultima giornata dei Mondiali allievi di Cali Marta Zenoni porta a casa il bronzo negli 800 con il tempo di 2:04.15.Oro all'americana Samantha Watson in 2:03.54 e argento all'etiope Gadese Ejara (2:03.67).
Alessia Pavese settima (23.86/-0.7 PB a 3/10= dalla MPN di Vincenza Calì) nei 200m vinti col nuovo primato mondiale allieve da Candace Hill (22.43, battuto il 22.47

domenica 19 luglio 2015

Mondiali Allievi: l'azzurro Stefano Sottile Oro nel salto in alto

Stefano Sottile ai Mondiali di Cali conquista l'oro nel salto in alto. Il capolista stagionale della specialità eguaglia il personale con 2.20 e conferma la sua leadership sulla pedana di Cali al termine di un duello infinito con l’ucraino Nikitin. Sedici salti nella progressione del ragazzo di Borgosesia, che ha rischiato di perdere il podio a 2.14 e ha riagguantato un bronzo virtuale solo a 2.16

sabato 18 luglio 2015

Campionati Europei Junior: Randazzo agguanta il bronzo nel lungo

Filippo Randazzo ha vinto la medaglia di bronzo nel salto in lungo ai Campionati Europei Juniores in corso a Eskilstuna (Svezia) con 7,74 (+0.9), misura che lo fa diventare il settimo under20 italiano di sempre. E’ la terza medaglia dell’Italia nella XXIII edizione della rassegna continentale dopo l’oro di Pietro Riva nei 10.000 metri e il bronzo di Sebastiano Bianchetti nel peso. Sulla pedana dell’Ekagens Arena, l’azzurrino ha sfiorato l’argento, andato per un solo centimetro al britannico Jacob Fincham-Dukes. Vince il russo Anatoliy Ryapolov, campione mondiale allievi nel 2013, con un balzo da 7,96 (0.0).
Nella seconda giornata del programma, un’altra azzurrina sogna a lungo il podio: la

venerdì 17 luglio 2015

Record del mondo di Genzebe Dibaba nei 1500 metri a Montecarlo


Da Montecarlo arriva il record del mondo di pochi minuti fa stabilito da Genzebe Dibaba nei 1500 metri 3’50″07, con i passaggi tirati dalla lepre Chanelle Price che la fa passare a 1’00″31 ai 400 e 2’04″5 agli 800. Poi 3’04″62 nei 1200 e la volata finale. Questa prestazine cancella il record mondiale di 3’50″46 risalente al 1993.

Diamond league Montecarlo, il link della diretta streaming

Stasera a Montecarlo va in scena la tappa della Diamond League, cliccando sull’immagine LIVE potrete accedere alla DIRETTA STREAMING. L’attesa è tutta per il 33enne Justin Gatlin attuale primatista stagionale dei 100 e 200 metri. Dopo le vittorie conquistate nella tappa di apertura di Doha con 9,74 e il 9,76 ottenuto a Roma, Gatlin è al comando nella classifica della Diamond League e a Montecarlo

Eurojunior: Pietro Riva conquista l’oro nei 10.000 metri

 Inizia nel migliore dei modi la prima giornata dei Campionati Europei Juniores con l’oro di Pietro Riva nei 10.000 metri . Il piemontese si è messo la medaglia più preziosa in chiusura della prima giornata grazie a un incisivo ultimo giro e al termine di una combattutissima progressione finale. Riva, già parte del team azzurro oro continentale junior di cross il 14 dicembre scorso a Borovets, ha vinto in 30:20.45 battendo in volata il tedesco Fabian Gering (30:20.69) e il belga Dieter Kersten (30:21.85). Sesto è il compagno di squadra agli Europei di cross Alessandro Giacobazzi, in testa alla gara per i primi 7 chilometri e al traguardo in 30:29.55.
E’ la terza volta che l’Italia vince la rassegna nella distanza, dopo i primi posti di Christian Leuprecht nel 1989 e di Danilo Goffi nel 1991. L’oro dell’azzurrino si aggiunge così al bronzo conquistato da Sebastiano

giovedì 16 luglio 2015

Campionati Europei junior, record italiano per Naomi Stella

A Eskilstuna  Noemi Stella ed Eleonora Dominici, alle 9.30, si mettono sulla linea di partenza della prima finale di questi EuroJunior. Stella, lo scorso anno bronzo ai Giochi Olimpici Giovanili di Nanchino, naviga nel gruppetto di testa insieme alle tre russe (Klavdiya Afanasyeva, Olga Shargina e Mariya Losinova) e alla spagnola Maria Pérez, mentre Dominici marcia più indietro, intorno alla decima posizione. La pugliese si dimostra combattiva fin da subito, sebbene alle prese con avversarie dal PB molto più veloce. Al passaggio dei 5.000 è ancora dentro alla lotta per le medaglie, quarta (22:25.8) a una decina di metri da Losinova, Afanasyeva e Pérez. La spagnola aggancia le russe, che ben presto però cambiano passo e, con il rientro di Shargina, si avviano alla tripletta. Stella le lascia

mercoledì 15 luglio 2015

Campionati Mondiali Allievi Cali (Colombia): oggi si parte, la squadra azzurra e l’orario delle gare

Cali ospita i Campionati Mondiali Allievi e Allieve. Saranno 1220 gli atleti di 151 Paesi. Sarà lo Stadio “Pascual Guerrero” (già sede dei Giochi Panamericani del 1971), con una pista completamente rinnovata e le tribune da 36 mila posti, ad ospitare l’edizione 2015 dei Campionati Mondiali allievi: è la nona della serie iniziata a Bydgoszcz nel 1999 e a Cali

martedì 14 luglio 2015

Tutti i Risultati del 7° Meeting di atletica a Vedelago: brillano Ebem, Cecchet e Drago


VEDELAGO All’insegna dei giovani il 7° Meeting “Ostacoli Veneti”. Sabato sera, a Vedelago, bel progresso per il cadetto Edwin Chinedu Ebem. Il quattordicenne padovano, d’origine nigeriana, ha corso i 300 ostacoli in 39”61, migliorandosi di circa un secondo. Nessun

lunedì 13 luglio 2015

Domenica 19 Luglio il secondo Trofeo Maratonina Ippocampo

Si svolgerà il 19 luglio 2015 una manifestazione podistica non competitiva di km 10 all’interno del Villaggio Ippocampo, aperta a tutti. Il nostro Villaggio Turistico godrà, per la seconda volta, di una mattinata all’insegna della salute, del benessere e soprattutto del divertimento.
Tutto il villaggio sarà teatro di una manifestazione podistica: uno scenario che contribuiràa fare da volano per una migliore valorizzazione di questa parte di territorio della nostra provincia con le conseguenti positive ricadute di turismo e più generale di valorizzazione del villaggio.
Il percorso ha lo scopo di far riscoprire il gusto di passeggiare e, perché no,correre nel magnifico villaggio Ippocampo, con un pensiero proiettato verso il futuro.
Il ritrovo è previsto alle ore 8:00 sul Viale Picardi nei pressi della piazzetta centrale per iscrizioni e ritiro pettorali al costo simbolico di € 3,00. Partenza gara ore 9:30.

Europei U23: edizione record per l'Italia

Otto medaglie per l’Italia agli Europei under 23 conclusi oggi a Tallinn (Estonia): 2 ori, 2 argenti e 4 bronzi. In termini di metalli, viene così pareggiato il miglior risultato di sempre ottenuto sia all’edizione inaugurale di Turku nel 1997 (in quel caso 4 ori, 2 argenti e 2 bronz) e poi nel 2013 a Tampere (1 oro, 2 argenti e 5 bronzi). Stavolta però la squadra azzurra conta ben 25 piazzamenti fra i primi otto del Vecchio Continente, mai così tanti nella storia della manifestazione, superando i 21 finalisti del 2011. Nella classifica a punti, l’Italia chiude a quota 109. Anche questo è un risultato senza precedenti che incrementa nettamente il massimo score realizzato in passato (93 punti nel 1997). Azzurri al sesto posto nella “Placing Table” e al settimo nel medagliere, entrambi dominati dalla Germania che si aggiudica 7 ori, 4 argenti e 5 bronzi.

domenica 12 luglio 2015

Europei under 23: oro per Alessia Trost

Alessia Trost vince l’oro agli Europei under 23 di Tallinn (Estonia) con m.1,90. Pochi minuti fa l’azzurra ha vinto l’oro in una gara di contenuti bassi. Con questa medaglia conferma il titolo continentale di categoria conquistato nel 2013 a Tampere. Subito fuori la sua rivale di sempre Mariya Kuchina che oggi non è riuscita a carburare ed è stata eliminata a 1 metro e 76!.

Europei under 23: tre medaglie per gli azzurri, Abdikadar argento, Perini e Meloni bronzo

Dopo il bronzo di Yassine Rachik nei 10.000  e l’oro di Giovanni Galbieri nei 100 metri, oggi per l’Italia arrivano altre tre medaglie, l’argento nei 1500 metri di Mohad Abdikadar e i due bronzi di Lorenzo Perini nei 110hs ed Eugenio Meloni nell’alto.
Abdikadar è giunto al traguardo in 3:44.91 alle spalle dello spagnolo Marc Alcala (3:44.54). Italia che ha rischiato la doppietta sul podio con Joao Bussotti a cui sfugge il bronzo a pochi passi dalla finish-line, superato in extremis dal britannico Neil Gourley (3:45.04). Bussotti è così quarto in 3:45.10 con l’altro nostro mezzofondista Soufiane El Kabbouri sesto in 3:45.49. Un risultato “di squadra” senza precedenti per l’Italia in questa rassegna nei 1500 metri dove finora l’unica medaglia, dal 1997 ad oggi, era stato il

sabato 11 luglio 2015

Bolt gareggerà a Bellinzona

Usain Bolt sembra fare sul serio, torna a gareggiare. Il campione giamaicano sarà il 24 luglio all’Olympic Stadium di Londra per la Diamond league. Alcune voci di corridoio parlano anche di una sgambata a bellinzona ma questo è tutto da  confermare. Di certo ad oggi c’è che il primatista del mondo dei 100 e 200 metri

Galbieri è oro agli Europei di Tallin

Giovanni Galbieri vince il titolo europeo under 23 dei 100 e regala all’Italia la soddisfazione più grande fino ad ora dei Campionati. Ottima partenza del 22enne azzurro sorteggiato in terza corsia, la messa in moto in linea con quella dei migliori e l’accelerazione, decontratta e

venerdì 10 luglio 2015

Atletica Notizie ha bisogno del tuo supporto, votalo su Blog dell'Anno

Atletica Notizie ha bisogno del tuo supporto, votalo su Blog dell'Anno

Gatlin stravince Losanna, battuti Powel e Gay, Triplo stellare sopra i 18 metri

Il dominio di Justin Gatlin nella stagione dello sprint sembra non trovare nessun ostacolo. Lo statunitense, al primo match dell'anno (tra ex squalificati per doping) con il connazionale Tyson Gay ed il giamaicano Asafa Powell, centra, con 9.75 (+1.4), il terzo crono a 9.7 del 2015, mancando l’appuntamento con il mondiale stagionale (già suo) di appena un centesimo. Powell e Gay finiscono nell’ordine, accreditati entrambi di un ottimo 9.92, in quella che è sembrata una verosimile finale mondiale anticipata.
Ancora un “over-18”, siglato dal campione olimpico di Londra, lo

giovedì 9 luglio 2015

Gwangju:Stefania Strumillo splendido Bronzo nel disco

Straordinaria Stefania Strumillo che nella ventottesima edizione dell'Universiade, a Gwangju, in Corea del Sud nel lancio del disco, oggi ha conquistato la medaglia di bronzo con 58,22. A vincere è la russa Yulia Maltseva con 59,37, mentre l'argento viene assegnato con 58,83 alla tedesca Marike Steinacker. Strumillo, in forza all'Atletica 2005, è originaria di Molinella (Bologna), ma da anni vive a Rieti dove si allena sotto la guida di Roberto Casciani con l'altra azzurra del disco Valentina Aniballi. Oggi, in maglia azzurra, si migliora di oltre due metri rispetto al 55,91 lanciato a Castiglion della Pescaia il 31 maggio scorso, e diventa la sesta italiana di sempre nella specialità, a soli 33 centimetri proprio dalla compagna di allenamento Aniballi. Questa la sua serie, che la vede per due

mercoledì 8 luglio 2015

Domani c'è Losanna, Orari e diretta Streaming

Nono appuntamento con la Diamond League 2015 in programma domani 9 luglio a Losanna (Svizzera). Molti i nomi importanti in gara ma anche due assenti di lusso come Usain Bolt e Justin Gatlin. Il giamaicano è reduce da un infortunio alla gamba sinistra e ha ripreso gli allenamenti soltanto in questa settimana mente il 33enne statunitense si sta allenando al meglio in vista dei Mondiali di Pechino. Duello dunque rinviato nei 200 metri, dove il favorito sarà Isiah Young, unico atleta a scendere sotto i 20? in stagione.

Un altro grande, anzi, grandissimo nome in pista è quello di David Rudisha. Il primatista del mondo degli 800 metri avrà come principali avversari i connazionali Cheruiyot, Kynior e Kipketer  oltre al botswano Nijel Amos.

A questo link la Diretta: LOSANNA

martedì 7 luglio 2015

I risultati dei Campionati Italiani Master Cassino (FR)

Si sono conclusi ieri a Cassino (Frosinone) i Campionati Italiani Master. Un’edizone record quella di quest’anno che ha visto la partecipazione di circa 2500 atleti. Alla fine delle tre giornate di gare sono stati battuti 11 record . Partendo dagli 800 metri SF50 bis di Barbara Martinelli (Us San Vittore Olona), che dopo il

lunedì 6 luglio 2015

Risultati Coppa Europa Multiple, l'Italia finisce al quarto posto

FOTO FIDAL
L'Italia è quarta nella First League di Prove Multiple conclusasi oggi a Inowroclaw (Polonia). Gli azzurri raccolgono complessivamente 37.053 punti in una classifica dominata dalla Svizzera (39.694) che nel finale

domenica 5 luglio 2015

Riparelli super, 10″11 a La Chaux-de-Fonds (Svizzera)

Nel Meeting di Chaux-de-Fonds (Svizzera), dove è ancora in corso il ResiSprint, Jaques Riparelli ha fermato i cronometri a 10.11 (+0.8), un crono che si installa al quarto posto delle liste italiane all-time. Nella serie precedente, 10.26 con 4 metri di vento a favore per Delmas Obou (Fiamme Gialle).
Brutte notizie invece da Michael Tumi (Fiamme Oro), in gara nella serie di Riparelli, che attorno ai 50-60 metri ha avvertito una forte fitta muscolare al bicipite femorale sinistro che l’ha costretto a rallentare e ad arrivare camminando. Il vicentino si sottoporrà al più presto agli accertamenti del caso.

sabato 4 luglio 2015

Madeira: Italia d’oro, Baldaccini di bronzo

L’Italia della corsa in montagna è di nuovo, ancora una volta, campione d’Europa. Oggi sabato 4 giugno nella XIV rassegna continentale di Porto Moniz, nell’isola portoghese di Madeira, gli azzurri hanno conquistato il titolo continentale con il team maschile festeggiando anche l’inaspettato, splendido bronzo di Alex Baldaccini. Sesto è il valdostano Xavier Chevrier, settimo il campione uscente Bernard Dematteis. La squadra femminile, falcidiata dalle assenze, è invece costretta ad abdicare (quarta) ma l’Italia festeggia un’altra medaglia a squadre, quella degli juniores secondi alle spalle della Turchia. Per l'Italia della corsa in montagna, che sempre oggi aiCampionati Mondiali di lunghe distanze di Zermatt (Svizzera) festeggia il titolo iridato di Tommaso Vaccina e della squadra maschile, e

Tricolori Master: I risultati della prima giornata

Prima giornata dei Campionati Italiani Master a Cassino, in provincia di Frosinone, con tante sfide interessanti e buoni risultati tecnici. Arrivano infatti tre migliori prestazioni nazionali: sugli 80 ostacoli SF45 conquista il record di categoria Maria Costanza Moroni (Gs Ermenegildo Zegna) correndo in 12.42 nonostante il vento contrario (-1.5). La piemontese è tornata alla grande in questa stagione per riprendere l’attività

Rio 2016, presentata la torcia Olimpica

SAN PAOLO – E’ stata presentata a Brasilia, alla presenza della presidente brasiliana, Dilma Rousseff, la torcia olimpica dei Giochi di Rio 2016. Disegnata da Gustavo Chelles e Romy Hayashi, e’ lunga 63,5 cm e pesa 1,5 kg, sara’ accesa ad Olimpia e viaggera’ per una settimana in

giovedì 2 luglio 2015

Tamberi Record italiano nel salto in alto

Ieri nel corso del meeting di Colonia (Ger), il marchigiano Gianmarco Tamberi figlio d’arte di una famiglia votata all’atletica, il fratello è un ottimo lanciatore di Giavellotto, sale nel salto in alto a 2.34 e migliora di un centimetro il vecchio record italiano stabilito il 12 settembre di 26 anni fa da Marcello Benvenuti in quel di  Verona, diventando il primo italiano a