lunedì 21 dicembre 2015

Operazione "Olimpia": archiviazione per Schwazer, Straneo e Grenot

La Seconda Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping ha archiviato i procedimenti nei confronti degli atleti Libania Grenot, Alex Schwazer e Valeria Straneo, accogliendo l'istanza dell'Ufficio Procura Antidoping della Nado Italia, sulla base delle indagini "Olimpia" svolte dalla Procura della Repubblica di Bolzano e agli esiti degli accertamenti svolti in ambito sportivo.



L'operazione aveva portato al deferimento di ben 26 atleti azzurri dell'atletica, per aver violato il regolamento antidoping che impone di comunicare sempre la propria posizione: alla terza mancata comunicazione scatta il provvedimento e l'atleta deve rispondere di violazione delle norme antidoping, pur senza essere risultato postivo ai test.

Il Tna ha anche disposto che questo provvedimento sia comunicato agli interessati, all'Upa, alla Fidal, alla Iaaf, alla Wada e alle società di appartenenza all'epoca dei fatti.

Nessun commento:

Posta un commento