mercoledì 8 giugno 2016

Bolt diventa allenatore, Wayde si allenerà con lui per correre ancora più veloce

Dopo la vittoria al Golden Gala di giovedìWayde van Niekerk, il sudafricano campione del mondo sui 400 metri testimonial di Sportland a Gemona, è volato in Giamaica per uno stage di allenamento con il più grande, Usain Bolt.

Ormai il sudafricano adottato da Gemona, dove sia allena da un paio d’estati e dove tornerà a preparare le Olimpiadi di Rio per tutto il mese di luglio, è una star dell’atletica.
Ovvio che desideri confrontarsi con l’uomo più veloce del mondo. Perché se Bolt è il re incontrastato da ormai quasi 10 anni nei 100 e nei 200, Wayde da un paio di mesi, dopo aver corso i 100 metri in 9’98” è il primo uomo ad aver corso i 100, i 200 e i 400 in meno di 10, 20 e 44 secondi, un primato incredibile.
The Gleaner, giornale di Kingston fondato addirittura nel 1834, non s’è fatto sfuggire la notizia dell’allenamento dei due fenomeni. A vedere dal vivo le due gazzelle correre è volata anche la gemonese Anna Pittini, da anni supporto prezioso del progetto Sportland.

Nessun commento:

Posta un commento