martedì 28 aprile 2015

Eleonora Giorgi E Matteo Giupponi vincono il Trofeo Frigerio

La quinta prova del Trofeo Ugo Frigerio a Lomello (PV) ha visto svettare due azzurri Eleonora Giorgi e Matteo Giupponi. La mattinata di marcia su strada allestita da Pietro Pastorini e dall’associazione “Correre è Salute” vedeva un ottimo cast soprattutto nella 5 km femminile Assoluta: la gara si è rivelata piuttosto tattica, con un sestetto che ha menato a lungo le danze prima di scremarsi nel finale. Il podio ha replicato quanto visto nella medesima distanza su pista giovedì 23 aprile alla Walk&Middle Distance Night: il successo è andato a Eleonora Giorgi (Fiamme Azzurre) con 22:22 su Federica Curiazzi (Atl. Bergamo ’59) a 22:35 e Rossella Giordano (Fiamme Azzurre) a 23:05; quarta la svizzera (allenata da Pastorini) Laura Polli (23:25), quinta Nicole Colombi (Atl. Brescia 1950, 23:37), sesta Elena Poli (Atl. Brescia 1950, 23:57). Al maschile assolo solitario di Matteo Giupponi (Carabinieri), primo in 20:51 con un ultimo chilometro da 3:59: secondo l’azzurrino Stefano Chiesa (CUS Torino) con 22:02 davanti a tre lombardi, Alessandro Rigamonti (Geas, 22:13), Massimiliano Cortinovis (Atl. Bergamo ’59, 22:17) e Giacomo Viganò (Atl. Lecco Colombo, 22:24). Tecnicamente interessante la prova Cadette sui 3 km con la doppietta della PBM Bovisio Masciago: ha vinto Camilla Crivellaro in 14:36, 9” meglio della compagna di colori Andrada Lacatus; terza la catanese Alice Leonardi (Freelance Athletics Paesi Etnei) in 15:06, quarta la bolzanina Sara Buglisi (Sportclub Merano) con 15:38. Da sottolineare anche il convincente successo nelle 5 km Allievi di Davide Marchesi (Riccardi) in 22:55 al maschile e di Alice Rota (Atl. Bergamo ’59) in 25:44 al femminile. 

lunedì 27 aprile 2015

Usain Bolt contro Tyson Gay, dovrebbe lasciare l'atletica

Alla vigilia dei Campionati Mondiali di staffette prrevisti a Nassau Bahamas nel prossimo week end 2 e 3 Maggio, non si placano le polemiche tra Bolt e Gay per via del rientro secondo Bolt anticipato alle gare di Gay dopo essere stato squalificato per aver fatto uso di creme a base di steroidi. La squalifica però è della durata di un solo anno perchè l’altleta ha deciso di collaborare con l’agenzia antidoping americana Usada. Questa decisione ha scatenato la reazione di molti suoi colleghi, tra i quali Bolt, il primatista dei 100 e 200 metri che non è d’accordo con la pena leggera data a Gay. “Mi sono davvero arrabbiato quando ho visto che gli hanno dato solo un anno. Una pena leggera solo perchè ha raccontato cosa ha fatto e chi l’ha aiutato. E’ sbagliato perché il messaggio che passa è sbagliato, ovvero che puoi fare quel che vuoi e se vieni preso basta raccontare tutto per essere perdonato” ha dichiarato Bolt al Runner’s World. “Se sei scorretto, allora devi essere buttato fuori dal mondo dello sport. Non mi va di gareggiare contro Tyson Gay, davvero è una cosa che mi disturba. E non è perché ho paura che mi batta, ma perché io l’ho sempre rispettato e anzi, la competizione con lui mi ha sempre spinto a migliorarmi. Ora, sapere che era forte grazie al doping, è stata davvero una grande delusione” ha cocnluso Usain.


Risultati Maratona di Londra 2015, vince a sorpresa Eliud Kipchoge

Grande sorpresa nella maratona di Londra appena conclusa, vince Eliud Kipchoge con il tempo di 2h04’42 davanti al campione uscente ed ex primatista del mondo Wilson Kipsang (2h04’47″), l’ultimo ad alzare bandiera bianca, ed al primatista mondiale Dennis Kimetto (2h05’50″.
Al femminile bel finale di Tigist Tufa, ultimi 2km poco sopra i 3′/km, che riporta l’Etiopia a vincere la London Marathon femminile a distanza di 14 anni. 2h23’22 il tempo della 28enne che precederà Mary Keitany (2h23’40″) e Tirfi Tsegaye (2h23’41″). Ana Dulce Felix, prima europea, è ottava in 2h25’12″.

domenica 26 aprile 2015

Bolt guida la squadra Giamaicana per i Mondiali di staffetta di Nassau

atleticanotizie: La Superstar dello sprint mondiali Usain Bolt e Shelly-Ann Fraser-Pryce guidano la squadra della Giamaica che parteciperà ai prossimi Campionati Mondiali di Staffette di Nassau (Bahamas) del 2 e 3 maggio.
Nella prima edizione della manifestazione dello scorso anno la Giamaica si è classificata al secondo posto dietro agli Stati Uniti, stabilendo il record mondiale nella 4x200m con il fantastico tempo di 1: 18.63, nonostante Bolt non facesse parte del lotto per un infortunio.
Usain, che sarà impeganto nella 4x100m e 4x200m, tornerà a gareggiare nelle Bahamas per la prima volta dopo dieci anni, infatti la sua ultima gara in questo paese risale proprio al 2005 quando partecipò ai Giochi dei Caraibi.
Al femminile nella 4x100, occhi puntati su Fraser-Pryce, Veronica Campbell-Brown e Sherone Simpson, insieme con l'astro nascente e co-leader mondiale 100m Elaine Thompson.
Nella 4x400 invece ci sarà in gara la campionessa dei Giochi del Commonwealth Stephenie-Ann McPherson e la vincitrice della Diamond League 2014 Novlene Williams-Mills.
Una curiosità finale, le prime otto squadre classificate in ogni staffetta saranno premiate con premi in denaro e i vincitori si porteranno a casa un premio in denaro di $ 50.000. Senza dubbio un motivo in più per cercare di primeggiare.



sabato 25 aprile 2015

Alex Schwazer sentito al Coni per sconto pena

Il marciatore Alex Schwazer, è stato sentito ieri in Procura antidoping del Coni in merito all'istanza presentata dallo stesso marciatore di sospensione della squalifica, ai sensi dell'articolo 11.2 del Csa 2015 (in considerazione della fattiva collaborazione dopo il passaggio in giudicato della decisione). Al momento, l'atleta altoatesino è squalificato fino al 29 aprile 2016 per la sua positività all'Epo e per aver eluso i controlli antidoping.

venerdì 24 aprile 2015

Renaud Lavillenie esordisce vincendo a Des Moines (USA)

Ha iniziato la stagione all’aperto 2015 vincendo e allungando la sua striscia di imbattibilità nel salto con l’asta Renaud Lavillenie, miglior atleta mondiale 2014. Nell’ambito dei famosi relè Drake di Des Moines di ieri, il primatista mondiale della specialità ha vinto la gara con m.5.80 al suo primo tentativo. Lavillenie ha poi tentato  la quota di m.5,91 senza però riuscirci a causa  del freddo e del forte vento, la temperatura infatti si aggirava intorno ai 12 gradi.
“Non ho mai saltato così in alto ad Aprile nonostante due intense settimane di allenamento a San Diego. Non mi aspettavo questo tipo di prestazione perché è solo l’inizio della stagione, ma ho iniziato bene, “- ha detto un Lavillenie compiaciuto- “Non è stato facile, tutti abbiamo lottato contro il vento. Sono soddisfatto, ho usato un’asta diversa e una rincorsa con quattro passi  in meno rispetto a l’anno scorso quando ho vinto i  Campionati Europei di Zurigo”.
Alle spalle del transalpino si è classificato lo statunitense Brad Walker, medaglia d’oro ai campionati mondilai 2007 con m.5.70. La gara femminile è stata vinta dalla statunitense Demi Payne con 4.61m.

giovedì 23 aprile 2015

Il calendario delle Gare di fine Aprile


Eleonora Giorgi oggi a Milano per l'edizione della Walk&Middle Distance

Il campo milanese “XXV Aprile” oggi propone l’edizione numero 5 della Walk&Middle Distance Night (la prima edizione fu nel 2011, nel mese di settembre). Il meeting dedicato alla memoria di Ugo Grassia (storico allenatore del campo “XXV Aprile” scomparso nel gennaio 2013) e organizzato da Giorgio Rondelli presenta, come sempre, come piatto forte il mezzofondo, ma questa volta la serata si aprirà con una 5 km di marcia: la prova godrà della presenza di una stella di prima grandezza come la primatista italiana della 20 chilometri di marcia Eleonora Giorgi (Fiamme Azzurre), che farà passerella sulla pista dove abitualmente si allena sfidando Federica Curiazzi (Atl. Bergamo ’59 Creberg) e Nicole Colombi (Atl. Brescia 1950). Nei 1000 metri maschili esordisce Giordano Benedetti (Fiamme Gialle): nel cast anche Mor Seck (Atl. Monza), Mattia Moretti (Carabinieri), Michele Oberti (Atl. Bergamo ’59 Creberg), l’argento europeo under23 delle siepi Giuseppe Gerratana (Aeronautica), Giovanni Bellino (Fiamme Gialle) e l’allievo Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo ’59 



Sabato il 32° Trofeo "Città di Ascoli"

E' in programma per il 25 Aprile 2012 il 29° "Trofeo Città di Ascoli", il tradizionale appuntamento di iniziono stagione che vedrà impegnati gli atleti in uno dei primi test stagionali in vista degli imminenti appuntamenti dei Campionat i di Società. Nelle corsie e nella pedane del "Bracciolani" si danno appuntamento atleti di tutte le categorie dai ragazzi ai senior con l'organizzazione dell'’ASD Associazione Sportiva Ascoli “ASA” e con l’approvazione della FIDAL. Sarà una manifestazione Nazionale di Atletica Leggera riservata agli atleti/e delle categorie del settore assoluto e giovanili in regola con il tesseramento 2015.


mercoledì 22 aprile 2015

La 100 km del Passatore: il battesimo per gli ultramaratoneti

Nel 1973, nasce la 100Km del Passatore Firenze-Romagna (Faenza)”. Approfondendo la conoscenza degli ultramaratoneti, emerge che la 100km del Passatore costituisce una sorta di prova per entrare a far parte di questo mondo degli ultrarunner, infatti alla domanda: “Qual è stato il tuo percorso per diventare un ultramaratoneta?” molti riportano l’aver percorso la 100km del Passatore:




martedì 21 aprile 2015

Risultati Maratona di Boston, vince l’Etiope Lelisa Desisa


L’etiope Lelisa Desisa Benti ha vinto per la seconda volta in carriera la gara maschile alla maratona di Boston con un tempo di 2h09’17″. Secondo posto per il connazionale Yemane Adhane Tsegay, terzo per il keniano Wilson Chebet. Quella di ieri è l’edizione numero 119 della maratona più antica del mondo, bersaglio di un drammatico attacco terroristico due anni fa.
La gara femminile ha invece visto trionfare la keniana Caroline Rotich con un tempo di 2h24’55″. La Rotich ha preceduto allo sprint l’etiope Mare DiBaba. Terzo posto per l’altra etiope Buzinesh Deba.

In Cina la pista di atletica rettangolare tornerà normale?

atleticanotizie: La città di Tonghe che ha costruito la prima e unica pista di atletica rettangolare, forse a breve tornerà sui propri passi. Dopo aver costruito in questa forma insolita perchè non in grado di avere una pista ovale nei tempi previsti per la conclusione del progetto, secondo fonti cinesi molto vicine alla 


lunedì 20 aprile 2015

Bolt corre con campionessa brasiliana cieca sulla pista di Río

Terezinha ha anche sottolineato l'importanza del fatto che un atleta importante come Bolt abbia accettato di partecipare ad un evento come questo. "La sua presenza in questa situazione valorizza lo sport paralimpico ancora di più. Anche se uno dipende da una guida per correre, è un atleta come qualsiasi altro", ha spiegato l'alteta.
Bolt correrà domani la nuova sfida di "Bolt contro il Tempo", in cui ha vinto le due edizioni precedenti, con l'aspettativa di 


domenica 19 aprile 2015

Risultati Macerata: nel disco Marco Balloni stupisce tutti

Marco Balloni (foto di Maurizio Iesari)Lo stadio Helvia Recina di Macerata, in un meeting interamente dedicato ai concorsi, i migliori risultati arrivano dai lanci. Si mette in grande evidenza l’allievo Marco Balloni, che al primo anno di categoria fa atterrare a 58.83 il disco da un chilogrammo e mezzo. Con questo risultato il 16enne portacolori dell’Asa Ascoli Piceno, allenato da Armando De Vincentis, diventa terzo nelle liste italiane all-time di categoria realizzando il primato regionale under 18: superato quindi il 58.51 ottenuto nel 2008 dal concittadino Eduardo Albertazzi. Oltre alla miglior prestazione italiana del ravennate Martin Pilato (59.63 nel 2011), davanti c’è solamente il 59.11 del veneto Andrea Caiaffa. Questa la serie completa di Balloni, che nella scorsa stagione si è laureato campione italiano cadetti: due nulli iniziali, poi 56.79, 58.83, 56.72, 57.81 in una giornata umida, con cielo coperto e qualche goccia di pioggia, poi aumentata di intensità nella seconda parte della manifestazione organizzata dall’Atletica Avis Macerata, dopo la fine della 


sabato 18 aprile 2015

Bolt Domani a Rio de Janeiro per una esibizione in spiaggia

Domani sulla spiaggia di Copacabana, per il terzo anno consecutivo, verrà allestito un pistino ad hoc per Usain Bolt che stavolta sfiderà l’olandese Churandy Martina, lo statunitense Ryan Bailey e un atleta brasiliano che uscirà dalle qualificazioni di oggi (tra le donne sono annunciate la statunitense Carmelita Jeter, le giamaicane Veronica Campbell Brown e Kerron Stewart e una 


Mondiali Atletica Master 2018, in Veneto la delegazione per decidere la candidatura di Caorle

Una delegazione internazionale dell'organismo che dovrà decidere se Caorle ed il litorale veneziano ospiteranno nel 2018 la manifestazione World Masters Athletics (Wma), vale a dire i Campionati Mondiali di Atletica Leggera riservati ad atleti tesserati che hanno più di 35 anni di età, è stata ricevuta stamane nella sede della giunta regionale, a Palazzo Balbi a Venezia, dall'assessore al bilancio Roberto Ciambetti e agli enti locali. La delegazione era guidata dall'australiano Stanley Perkins, presidente della Wma, ed era accompagnata da rappresentanti della Federazione Italiana di Atletica Leggera e del Comitato promotore.

L'assessore si è augurato che queste giornate dedicate a valutare la candidatura siano positive e consentano di verificarne l'assoluta validità non solo dal punto di vista tecnico, aspetto che resta fondamentale, ma anche per quanto Venezia e il Veneto possono offrire come cornice unica sul piano dell'attrattività. Non per niente il Veneto è la prima regione d'Italia per numero di presenze turistiche.

venerdì 17 aprile 2015

Super bordata di Kovacs (USA) nel peso, m. 22.35 miglior prestazione mondiale

Il lanciatore di peso statunitense Kovacs ha lanciato l'attrezzo da Kg. 7260 a metri 22.35 stabilendo la miglior prestazione mondiale stagionale. Era dal 2010 che un lanciatore di peso non raggiungeva queste distanze. Il suo miglior lancio lo ha ottenuto al terzo turno realizzando anche altre tre misure valide tra 21.15m 21.77m nella sua prima gara del 2015, dopo aver dato le gare interne a perdere.
Il suo precedente record era 22.03m, il migliore del mondo aperta l'anno scorso, quando ha vinto il titolo degli Stati Uniti lo scorso mese di giugno



giovedì 16 aprile 2015

Doping: In Kenya sospesi i due manager Federico Rosa e Van de Veen

Una brutta tegola si abbatte sul training camp di Keringet. La federazione keniana ha chiuso il camp e ha sospeso per sei mesi le licenze degli agenti di Rosassociati che fa capo a all’italiano Federico Rosa che rappresentra tra gli altri gli iridati in pista Asbel Kiprop ed Eunice Sum (oltre a Jairus Birech, Janeth Kepkosgei, Nancy Langat e Mercy Cherono), e di VolareSports dell’olandese Gerard Van de Veen che cura anche gli 


mercoledì 15 aprile 2015

L’addetto va in bagno in 300 sbagliano strada durante una maratona

atleticanotizie: Arriva dall’Inghilterra l’incredibile notizia secondo la quale domenica scorsa durante la Bournemouth Bay Run, l’addetto al traffico  che aveva il compito d’indicare la strada ai corridori della maratona locale avrebbe mollato il proprio posto per andare a fare un impellente bisognino.

Risultati Campionati Italiani Pentalanci invernali di Salerno

Si sono conclusi a  Salerno  sabato 11 e domenica 12 Aprile i Campionati Italiani di Pentathlon dei Lanci Master (ovvero martello, peso, disco, giavellotto e martello con maniglia corta), organizzata dall’ASD Atletica Vis Nova, la rassegna Tricolore è stata premiata dalla nuova Miglior Prestazione Italiana del peso SF85: la nuova primatista nazionale è Nives Fozzer, della Nuova Atletica Friuli, che ha lanciato il peso da 2 kg a 5,64. Fozzer, classe 1930, migliora così il 5,41 lanciato da Anna Flaibani il 5 aprile 2014 a Pistoia, vincendo nel contempo anche il titolo Tricolore pentalanci SF75.


I CAMPIONI ITALIANI PENTATHLON LANCI INVERNALI MASTER 2015


martedì 14 aprile 2015

Torino: Mondiali 24 ore a Reus e Nagi

Si sono conclusi a Torino i Campionati Mondiali ed Europei di 24h. Il titolo iridato va al tedesco Reus Florian, capace di percorrere 132 giri del tracciato torinese - 2km all'interno di Parco Ruffini - per un totale di 263,899km alla media di 5:26 al km. Al femminile successo a stelle e strisce per Katalin Nagi, capace di correre in totale 244,495km alla media di 5:52km (122 giri). Dalle 10.00 di sabato 11 aprile alle 10.00 di oggi domenica 12 aprile, sono stati 451 atleti in gara.
Lo spettacolo dell'ultramaratona ha fatto tappa a Torino con l'XI edizione dei Campionati Mondiali di 24h e la XXIV edizione dei Campionati Europei individuali e a squadre organizzati da FIDAL, Fidal 


lunedì 13 aprile 2015

SuisseGas Milano Marathon, terza l’azzurra Fatna Maraoui

Il keniota Kenneth Mburu Mungara si aggiudica la quindicesima edizione della SuisseGas Milano Marathon. L’atleta classe 1973, giunto al traguardo di Corso Venezia in 2 ore 08’ e 44”, fa segnare la sua seconda miglior prestazione in carriera. Per il vincitore un crono che definisce il nuovo primato del mondo over40: Mungara compirà infatti 42 anni il 7 settembre: è arrivato alla maratona in età adulta, correndo la sua prima 42,195 chilometri solo nel 2006, a 33 anni.
Vincitrice per la categoria femminile la keniota Lucy Karimi con il tempo di 2 ore 27’ 35”, seguita dall’etiope Ayelu Geda Lemma, che migliora il suo record personale di 2 ore 32’ e 10” chiudendo la 42 km 


Marocco, incidente stradale muoiono 33 atleti tra cui un ex campione del mezzofondo

 Strage sulle strade del Paese africano, per un incidente stradale nei pressi di Tan-Tan. Tra i deceduti anche il mezzofondista Hassan Issengar. Otto feriti Trentatré persone (ma il bilancio non è definitivo) sono morte venerdì mattina in un incidente stradale nel sud del Marocco, vicino a Tan-Tan (a mille km da Rabat). Lo scontro ha coinvolto un autobus, sul quale viaggiavano in prevalenza dei ragazzi che avevano partecipato ai Giochi nazionali delle scuole sportive, e un camion che trasportava del pesce. Il pullman era un autobus di linea 


domenica 12 aprile 2015

Marcia, doppietta azzurra nell’incontro internazionale di marcia di Podebrady (Repubblica Ceca)


L’Italia festeggia due ori e due argenti a squadre nell’incontro internazionale di marcia di Podebrady (Repubblica Ceca), in scena oggi sabato 11 aprile con le Nazionali di Italia, Repubblica Ceca, Bielorussia, Francia, Irlanda, Repubblica Slovacca, Svezia, Ucraina, Svizzera, Finlandia, Lituania, Polonia, e Norvegia. A vincere la classifica per team sono le due selezioni junior, mentre arrivano seconde le due squadre assolute. Fra gli under 20 maschili, gli azzurrini conquistano la vittoria con 9 punti davanti alla Slovacchia (12) e alla Lituania (14), mentre le pari età, con 5 punti, si impongono su Polonia (8) e Lituania (8). Tra i senior i migliori sono gli slovacchi (7 punti), davanti agli azzurri che



sabato 11 aprile 2015

Domani la SuisseGas Milano Marathon

atleticanotizie: La 15a edizione della SuisseGas Milano Marathon, l’evento sportivo organizzato da RCS Sport che si terrà domenica 12 aprile nel centro di Milano è stata presentata ieri.
Al tradizionale taglio del nastro erano presenti Antonio Rossi – Assessore allo Sport di Regione Lombardia e Andrea Trabuio – Direttore della SuisseGas Milano Marathon. Dopo la cerimonia di inaugurazione, gli ospiti hanno potuto visitare i numerosi stand e ammirare il nuovo trofeo sostenibile, realizzato in marmo di Candoglia (lo stesso usato per la costruzione del Duomo) riciclato dagli scarti di cava, 



venerdì 10 aprile 2015

Campionati italiani pentathlon lanci di Salerno, domani si parte

Tutto è pronto a Salerno per ospitare i CAMPIONATI ITALIANI PENTATHLON LANCI MASTER che inizieranno domani per concludersi Domenica:
Questo il PROGRAMMA TECNICO
DONNE: pentathlon lanci: (martello-peso-disco-giavellotto-martello con maniglia corta)
UOMINI: pentathlon lanci: (martello -peso-disco-giavellotto-martello con maniglia corta)


A Rotterdam Andrea Lalli atteso nella Maratona

Domenica la trentacinquesima Maratona di Rotterdam vedrà tra i partenti l’azzurro Andrea Lalli che affronterà la quarta maratona della sua carriera. In ordine di tempo l’ultima uscita agonistica dell’azzurro risale al 15 marzo a Fiuggi dove ha conquistato il tricolore assoluto di cross, specialità che nel 2012 l’ha visto salire sul trono d’Europa nella categoria senior dopo i successi da junior (2006) e da under 23 (2008). L’esordio da maratoneta del molisano risale, invece, al 2013 con il terzo posto in 2h14:26 a Venezia. Poi il ritiro, lo scorso agosto in agosto, agli Europei di Zurigo dove la sua avventura si concluse prima del previsto. Tre mesi dopo, una nuova sfida alla Turin Marathon dove finì quinto in 2h12:48, ovvero il suo miglior crono.
Lalli che ora segue i programmi di allenamento del prof. Renato Canova con il supporto tecnico di Vittorio Di Saverio, lo scorso 22 marzo ha svolto anche un test di 30km in 1h33:09 alla maratona di Roma. 



giovedì 9 aprile 2015

Valeria Straneo torna sabato a Dublino sulla 10 km

Sabato a Dublino è in programma la SPAR Great Ireland Run. Grande attesa in chiave azzurra per il ritorno in gara di Valeria Straneo. La vice campionessa Europea sarà impegnata sui dieci chilometri delle strade di Phoenix Park, una distanza sulla quale ha all’attivo un primato personale di 32:24 (2012) e che, lo scorso ottobre, l’ha vista prendersi una piccola rivincita a Parigi 


mercoledì 8 aprile 2015

Daniele Meucci da il via alla Maratonina di Prato

La maratonina di Prato andata in scena  a Pasquetta, ha visto  il campione europeo di maratona Daniele Meucci nei panni di starter d’eccezione. Il campione Europeo della Maratona, dopo un periodo di stop per infortunio, non è voluto mancare  per impreziosire la manifestazione che si svolge nella sua regione di origine.
Ad aggiudicarsi la 

martedì 7 aprile 2015

Giulia Viola vince a Ospedaletto (TN)


Viola in fiore nella Pasquetta di Ospedaletto (TN): Giulia Viola ha trionfato ieri sulle strade del centro valsuganotto per cogliere il successo nell'edizione numero 33 del Trofeo Cassa Rurale della Valsugana e Tesino. La portacolori delle Fiamme Gialle si è rivelata la migliore sui classici tre giri (3,3km) del muscolare circuito cittadino predisposto dall'Us La Rocchetta con la collaborazione del Gs Valsugana Trentino, dimostrando di non aver smarrito per strada la freschezza che poco meno di un mese fa le ha permesso di chiudere al settimo posto i 3000 degli Euroindoor di Praga. L'allieva di Vittorio Di Saverio ha 


lunedì 6 aprile 2015

Maratonina di Pasquetta di Prato, più di 2mila in gara oggi

Sono attesi  più 2000 persone con oltre 1000 competitivi al via della 27° edizione della Maratonina Città di Prato di oggi,  con start che sarà dato dal campione europeo di Maratona Daniele Meucci e alla partenza ci sarà anche Salvatore Bettiol quinto alle Olimpiadi di Barcellona del 1992. Lo partenza sarà da viale Piave alle 9,30 con il percorso che si muove nel centro di Prato con l’arrivo davanti al Castello dell’Imperatore e il village che è stato aperto nella bellissima Piazza SM delle Carceri. La manifestazione, con gara competitiva di Km. 


mercoledì 1 aprile 2015

Ufficializzato il calendario della IAAF Diamond League 2015

atleticanotizie: A poco più di un mese dall’inizio della Diamond League 2015 la IAAF, Federazione internazionale dell’atletica mondiale, ha diramato il calendario ufficiale con le 14 tappe della manifestazione. Si inizierà come sempre da Doha in Qatar il 15 Maggio per concludere l’11 Settembre a Bruxel in Belgio.
L’Italia ospiterà la Diamond League a Roma il 4 Giugno. Anche questa’anno il Golden Gala all’olimpico sarà dedicata al compianto Pietro Mennea scomparso prematuramente due anni fa.